Trenta

Coni:borsa di studio Esposito alla Tasso

La Giunta Coni ha deciso di assegnare la borsa di studio intitolata alla memoria di Ciro Esposito - il tifoso del Napoli tragicamente scomparso dopo gli incidenti avvenuti prima della finale di Coppa Italia 2014 - a Chiara Tasso, calciatrice 16enne della Fcf Marcon. E' la prima volta di una ragazza. Il riconoscimento è assegnato dal Coni, su indicazione della Commissione, formata - oltre che dai vertici dell'ente sportivo, dalla mamma di Ciro, Antonella Leardi, e dal papà, Giovanni Esposito - a chi si è particolarmente distinto durante l'anno per azioni e comportamenti ispirati ai valori autentici dello sport, con l'obiettivo di promuovere un esempio virtuoso. La giovane è stata premiata per l'episodio avvenuto nella sfida contro il Verona del 10 giugno: in quell'occasione, dopo un contrasto, la Tasso ha deciso di accompagnare l'avversaria Sara Chieppa, che aveva avuto la peggio, negli spogliatoi per le cure mediche. La giocatrice veneta è tornata in campo dopo 10', su richiesta dell'avversaria infortunata.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie